Nell’ambito delle politiche di Risparmio ed Efficienza Energetica è con piacere che il Comune di Ivrea annuncia di aver sostenuto il progetto europeo ESGP (Energy Saving Game Platform) che è stato finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito del bando “Internet delle cose”.
Il progetto si colloca in una società in cui risparmiare energia è diventato fondamentale tanto per motivi economici, quanto per motivi sociali.

I cittadini richiedono una sempre maggiore consapevolezza di come e dove stanno consumando l’energia; consapevolezza che nasce in primo luogo dal possedere la cultura e la formazione necessaria a capire come gestire al meglio le risorse e in secondo luogo dal possedere gli strumenti tecnologici idonei a renderli informati sull’utilizzo dell’energia stessa.

Il progetto ESGP punta a trasformare un argomento complesso come il risparmio energetico in qualcosa di stimolante e divertente, il tutto attraverso l’utilizzo di un “Serious Game”, ovvero un gioco in cui l’utente sarà in grado di apprendere i comportamenti virtuosi che gli consentiranno di ridurre i consumi e gli sprechi.

I risultati del progetto saranno inoltre validati grazie all’utilizzo di un vero e proprio “Living Lab”, che vedrà l’installazione di un sistema di domotica senza fili presso alcune utenze nel Comune di Ivrea.

Serious Game e Living Lab svolgeranno pertanto un duplice ruolo: da una parte insegnare i comportamenti e trasmettere la cultura del risparmio, dall’altro di fornire gli strumenti tecnologici per sapere esattamente e in tempo reale come si sta utilizzando l’energia.

Il progetto, oltre a contare sul patrocinio del Comune di Ivrea, è promosso e sostenuto dai partners Canavesani SmartDHOME Srl, Sysman Srl ed EssediEsse, nonchè dal Politecnico di Torino.

Il Comune, in particolare, oltre a promuovere il progetto attraverso i suoi vari canali istituzionali collaborerà per:

  • divulgare la cultura del risparmio energetico sia nelle scuole, che tra i cittadini sensibilizzandoli a prendere parte all’iniziativa;
  • individuare aree verdi in cui poter piantare alberelli per i cittadini che grazie alla sperimentazione avranno acquisito un numero di crediti energetici tali da risultare più virtuosi rispetto agli altri.

Nelle prossime settimane saranno pertanto rese pubbliche maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione al progetto ESGP.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per funzionamento e analisi del sito stesso. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy.